La seconda volta che ti ho visto


Pippa Croft - January 1, 1970

La seconda volta che ti ho visto Copertina del libroBlue Trilogy È iniziato un nuovo semestre al Wyckham College di Oxford, e Lauren Cusack vuole ripartire da zero e lasciarsi il passato alle spalle. La vorticosa relazione con il fantastico aristocratico inglese Alexander Hunt si è fatta tanto bollente da scottarla, e ora Lauren è decisa a mantenere le distanze. Ma la sua determinazione vacilla quando Alexander le compare sulla porta di casa, completamente sconvolto da una devastante notizia. Lauren sa che dovrebbe stargli alla larga, ma non è possibile ignorare la chimica tra loro e presto si ritrova tra le sue braccia. Riuscirà Lauren a gestire i problemi che Alexander Hunt porta con sé? O dovrà sacrificare la passione più inebriante che abbia mai provato? Pippa Croft È lo pseudonimo di Phillipa Ashley, autrice di romanzi rosa già nota in Inghilterra. Dopo aver studiato letteratura a Oxford, ha lavorato come copywriter e giornalista prima di pubblicare il suo libro d’esordio, Decent Exposure, che ha vinto il premio come miglior opera prima e da cui è stato realizzato un film per la TV. La scrittrice vive in un paesino al centro della Gran Bretagna con il marito e la figlia. La prima volta che ti ho incontrato è il capitolo iniziale di una nuova serie erotica, la Blue Trilogy.

La matematica dell'amore


Helen Hoang - January 1, 1970

La matematica dell'amore Copertina del libroStella Lane pensa che la matematica sia l’unica legge che regoli l’universo. Nel suo lavoro si serve di algoritmi per prevedere gli acquisti dei clienti, e questo le ha assicurato più denaro del necessario ma l’ha privata di un minimo di esperienza con gli uomini. Non aiuta il fatto che Stella sia affetta da Asperger e che i baci alla francese le ricordino uno squalo che si fa pulire i denti da un pesce pilota. La soluzione per i suoi problemi è una sola: fare molta pratica, con un bravo professionista. Ecco perché assume un gigolò, Michael Phan, un vero esperto nel settore, che accetta di guidarla in un articolato programma di lezioni: dai preliminari alle posizioni più ardite. In poco tempo Stella non solo impara ad apprezzare i suoi baci, ma anche tutte le altre cose che Michael le fa provare, e la loro “insolita” collaborazione inizia ad assumere uno strano senso, tanto da insinuare in lei il sospetto che l’amore sia la logica da seguire...